Zeno, il mostro con la coda



   Aggirandomi nei pressi dello “scatolone fabbricone” (come quello storico dell’Albero Azzurro!), la mia già citata scatola piena di vecchi vestiti, mi è venuta l’idea per un pupazzo riciclato. Era un po’ che volevo fare dei sacchettini col riso come avevo visto al Little Gym (poi vi spiego che cos’è il Little Gym!), ma poi ho pensato che era ora di cominciare con i mostri, e alla fine ho messo insieme entrambe le idee.
   Ed ecco Zeno! Il corpo è la manica di una mia vecchia maglietta, le gambe sono fatte col collo di un golfino… e sono aperte, così possono nascondere piccoli giocattoli, o le manine del piccolo. I capelli sono fatti di bavaglini e siccome il tessuto era un po’ plastificato non ho avuto bisogno di rifinirlo. Gli occhi morbidosi sono… bè, parti di reggiseno! E poi c’è la coda, che al piccolo piace un sacco, con una grossa perla di plastica nera alla fine. L'imbottitura è di riso e avanzi di tessuto.
   Sono contenta, il pupazzo è venuto davvero carino ed ha riscosso successo, penso proprio che continuerò per questa strada!

Labels: , ,